Asfalto sulla strada della torre: l’incoerenza della valorizzazione

In questi giorni è stata asfaltata la strada bianca lunga circa 400 metri che costeggia la ferrovia e che funge da ingresso da sud alla torre: uno sfregio storico e ambientale. Se si parla di valorizzazione delle risorse naturalistiche e della mobilità sostenibile si dovrebbe pensare anche a una evoluzione degli interventi sul territorio. Se questi sono gli strumenti di valorizzazione che si vogliono utilizzare per la nostra costa e il suo percorso ciclopedonale, allora non vediamo dove sta la coerenza. Continua a leggere

Cerrano, dove si scomoda l’universo per ignorare il proprio territorio

cerrano-universo

Il Cerrano, come noto, è un torrente che scende dalle pendici della città storica di Atri e raccoglie le acque della vallata omonima che arriva fino al mare Adriatico, nel comune di Silvi. Nei pressi della foce doveva sorgere già in epoca romana un porto che era uno scalo importante della città di Atri per il commercio sui mari con … Continua a leggere

Pineto tra crescita e sviluppo “sostenibile” /2

pineto-3

Nella settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2013 una riflessione sul nostro territorio

Non vi è dubbio che l’ambiente è il vero attrattore turistico di Pineto. Per questo non va confuso una volta ancora il concetto di crescita con quello di sviluppo. Il vero sviluppo sostenibile per una cittadina come Pineto dovrebbe innanzitutto guardare alla salvaguardia delle difese naturali della costa e del territorio, al valore aggiunto dei paesaggi e delle biodiversità che li caratterizzano [...] Continua a leggere

Pineto tra crescita e sviluppo “sostenibile” /1

pineto-1

Nella settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2013 una riflessione sul nostro territorio

In una congiuntura politico-economica mai così incerta, cittadini, politici e vari portatori di interesse di Pineto si chiedono quale sarà il futuro della loro ridente cittadina. Da sempre circolano idee più o meno originali e non mancano proposte innovative nei toni, anche se alcune si dimostrano vecchie nella sostanza e si manifestano nell’equivoco, così strumentale all’economia di mercato, tra crescita e sviluppo. [...] Continua a leggere