Cerrano, dove si scomoda l’universo per ignorare il proprio territorio

cerrano-universo

Il Cerrano, come noto, è un torrente che scende dalle pendici della città storica di Atri e raccoglie le acque della vallata omonima che arriva fino al mare Adriatico, nel comune di Silvi. Nei pressi della foce doveva sorgere già in epoca romana un porto che era uno scalo importante della città di Atri per il commercio sui mari con … Continua a leggere

Cavaliere d’Italia in sosta nell’area marina protetta

cavaliere_d_Italia_post1

Durante la sessione di censimento del fratino che si è svolta ieri, 17 maggio, per le zone di Silvi e Pineto, i volontari Alberto e Francesco hanno potuto osservare al binocolo una coppia di uccelli in sosta su uno degli scogli rocciosi che emergono nella zona del Cerrano, di fronte la pineta di Silvi. Solitamente piccolo rifugio per gabbiani, cormorani, … Continua a leggere

Riflessione e sensibilizzazione con i nostri documentari

incontri

Due appuntamenti interessanti quelli avuti nelle scorse settimane con l’educazione ambientale e la visione dei nostri cortometraggi “Cerrano: la natura si svela” e “Vite parallele”. La prima iniziativa ha riguardato il progetto “Le Guide del Cerrano “con e per” la scuola” presentato dall’ASD Guide del Cerrano, proposto a titolo gratuito per il comune di Silvi, per la settimana di flessibilità. Per la prima volta abbiamo mostrato i nostri video a un pubblico di alunni della scuola primaria constatando così anche la sensibilità loro e delle insegnanti ai temi ambientali. Continua a leggere

Cerrano: natura, uomini e mare

eventoproiez

Sabato 7 febbraio prossimo sarà una bella occasione per poter vedere finalmente insieme il nostro flash movie sull’Area Marina Protetta Torre del Cerrano “Vite parallele“. Abbiamo organizzato infatti, insieme all’Associazione Fratello Mare di Silvi e all’ASD Guide del Cerrano, un incontro di proiezioni video e dibattito: un modo per conoscere meglio il nostro territorio e gli uomini che lo vivono … Continua a leggere

Il cammino della Torre

1-1-IMG_5494_lr2

Lo scorso 30 agosto abbiamo sperimentato, insieme ad alcuni interessati turisti, un nuovo percorso che esalta la bellezza del paesaggio collinare di Torre Cerrano. Partendo da Torre Cerrano abbiamo percorso un circuito che ci ha riportati al punto di partenza passando per le colline e potendo osservare da vicino la natura e tanti luoghi incantevoli e panoramici. Questo percorso è … Continua a leggere

La garzetta

garzetta

Tra le varie specie di uccelli che si possono osservare tra la vegetazione della foce del Cerrano c’è la garzetta (Egretta garzetta) un piccolo airone bianco lungo circa 60 cm, con becco e zampe nere, piedi e iride gialli. L’eleganza con cui la garzetta caccia i pesci alla foce del torrente cattura l’occhio di chi ha la fortuna di osservarla. … Continua a leggere

La fauna nelle pinete

Pigliamosche

La pineta è il regno dello scoiattolo comune (Sciurus vulgaris). Tra l’avifauna sono stati segnalati il regolo (Regulus regulus), il rampichino (Certhia brachydactyla), lo scricciolo (Troglodytes troglodytes), il pigliamosche (Muscicapa striata), il pettirosso (Erithacus rubecula), il passero domestico (Passer domesticus), la cinciarella (Cyanistes caeruleus)… In questo habitat forestale vivono numerosi insetti: formiche, coccinelle, maggiolini, ecc.
Le pinete litoranee di Pineto e Silvi compongono, dunque, un ambiente di pregio assoluto per le Terre del Cerrano e l’intera costa abruzzese. Sarebbe auspicato ampliarle laddove possibile. Continua a leggere

La pineta

Pineta di pinus pinea

La pineta litoranea di Pineto è stata fatta piantumare per volontà di Luigi Corrado Filiani, possidente illuminato e benefattore di Pineto, nel periodo 1920-1930. Erano previsti rimboschimenti ogni venti anni per sostituire gli alberi malati o stentati. Il tratto che va dalla foce del torrente Calvano fino al torrente Foggetta è la cosiddetta “pineta storica”, mentre la parte a sud è frutto di piantumazioni del Corpo Forestale dello Stato negli anni ‘70. Continua a leggere